Il carburante per l’inconscio

comunicazione emotiva
Hai mai pensato che l’inconscio sia come una macchina che necessita di carburante emotivo per funzionare correttamente?
Immagina di guidare un’auto senza benzina: anche se cerchi di farla partire, non andrà da nessuna parte.
Allo stesso modo, quando l’individuo non riesce a vivere sensazioni emotive positive, l’inconscio cerca di soddisfare il suo bisogno di energia attraverso comportamenti disfunzionali (che portano l’individuo a vivere delle sensazioni emotive negative).
Vite piatte, monotone e insoddisfacenti annullano il mondo emotivo, con il risultato che l’Io bambino, non ricevendo sollecitazioni, le crea da sé attraverso disagi, turbamenti, problemi.
Per esempio:

1 Rimandare costantemente compiti e responsabilità importanti, causando stress e riducendo l’efficienza.
2 Adottare comportamenti che ostacolano il proprio successo o benessere, come auto-critica eccessiva o autoisolamento sociale.
3 Affrontare le sfide emotive ricorrendo a sostanze come alcol, droghe o cibo in modo eccessivo.
4 Non esprimere i propri bisogni, desideri o opinioni per paura del conflitto o del rifiuto, causando frustrazione e insoddisfazione.
5 Reagire in modo impulsivo e aggressivo nelle interazioni con gli altri, causando conflitti e danni alle relazioni.
6 Avere standard irrealistici eccessivamente alti eccessivi, che portano a stress e insoddisfazione costanti.
7 Isolarsi o evitare situazioni sociali a causa di ansia o timore di giudizi negativi.
8 Rimanere emotivamente distaccati o disconnessi dagli altri per paura di essere vulnerabili o feriti.
Dall’altro, prendere atto di questa realtà ci ha permesso di scoprire il meraviglioso mondo delle Discipline Analogiche
Se desideri approfondire il link qui sotto:
https://comunicazioneanalogicastrategica.com/lista-attesa/